Confapibaribat
Bandi e Finanziamenti

BANDO PER LA CONCESSIONE DI VOUCHER PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE

A partire dal giorno 15 Aprile 2013 e fino alle ore 12:00 del giorno 31 Dicembre 2013


 
L'intervento prevede le seguenti tipologie di Voucher:Misura A - Servizi di consulenza e supporto per I'internazionalizzazione
Finanzia, a fronte di una spesa minima da parte dell'impresa beneficiaria, l'acquisto di servizi di supporto per l'internazionalizzazione da acquisire presso soggetti attuatori qualificati.











IMPORTO VOUCHERINVESTIMENTO MINIMO
€ 2.000€ 3.500

I servizi oggetto del Voucher dovranno essere erogati successivamente all'assegnazione del Voucher. Ogni impresa può richiedere massimo 2 Voucher Misura A.

Misura B - Partecipazione a missioni economiche all'estero
Finanzia, a fronte di una spesa minima da parte dell'impresa beneficiaria, i costi di partecipazione a missioni imprenditoriali all'estero. Le missioni sono organizzate da soggetti attuatori qualificati (cfr. punto 6). Per l'assegnazione dei Voucher, ogni missione all'estero deve prevedere la partecipazione diretta di un minimo di 5 imprese beneficiarie.











IMPORTO VOUCHERINVESTIMENTO MINIMO
€ 2.000€ 3.500

Sono ammesse le missioni con data di inizio compresa tra il 25 aprile e il 31 dicembre 2013. Ogni impresa può richiedere un massimo di 3 Voucher Misura B. Non è possibile richiedere più di 1
Voucher B per la stessa missione.

Misura C - partecipazione a fiere internazionali all'estero
Finanzia, a fronte di una spesa minima da parte dell'impresa beneficiaria, i costi di partecipazione a
fiere internazionali all'estero, purché con data di inizio compresa tra il 25 aprile e il 31 dicembre 2013. La partecipazione può avvenire in forma aggregata e organizzata da soggetti attuatori qualificati. Per l'assegnazione dei Voucher, ogni fiera deve prevedere la partecipazione diretta di un minimo di 5 imprese beneficiarie. L'importo del voucher dipende dall'investimento minimo effettuato da ciascuna azienda, secondo la tabella che segue:



















IMPORTO VOUCHERINVESTIMENTO MINIMO
€ 1.000€ 2.000
€ 1.300€ 2.500
€ 2.000€ 3.500

Ogni impresa può richiedere un massimo di 3 Voucher Misura C. Non è possibile richiedere più di 1
Voucher C per la stessa fiera.
Ogni impresa inoltre può richiedere Voucher per un contributo complessivo massimo di € 16.000,00#.

Soggetti beneficiari
Possono presentare domanda di Voucher le imprese in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente costituite, avere sede legale e/o sede operativa attiva nel territorio di competenza della Camera di Commercio di Bari ed essere iscritta al relativo Registro Imprese;

  •  essere attive e in regola con il pagamento del Diritto Camerale Annuale;

  • qualificarsi come Micro, Piccole o Medie Imprese (MPMI) ai sensi della normativa comunitaria;

  • non rientrare tra le imprese attive nei settori esclusi dall'art. 1 del Reg. CE n. 1998/2006 e non trovarsi in nessuna delle altre situazioni ostative relative agli aiuti di stato dichiarati incompatibili dalla Commissione Europea;

  • aver assolto gli obblighi contributivi e rispettare le norme dell'ordinamento giuridico italiano in materia di prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro e delle malattie professionali, della sicurezza sui luoghi di lavoro, dei contratti collettivi di lavoro e delle normative relative alla tutela dell'ambiente;

  • non essere imprese in difficoltà, sulla base della definizione di cui al punto 2.1 degli Orientamenti comunitari sugli aiuti di stato per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà;

  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere sottoposte a procedura di liquidazione anche volontaria, non trovarsi in stato di fallimento, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente in corso o nel quinquennio antecedente la data di presentazione della domanda;

  • non aver ricevuto, per la medesima iniziativa, altri contributi pubblici per le spese oggetto del finanziamento;

  • non trovarsi nella situazione di aver ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti sui quali pende un ordine di recupero, a seguito di una precedente decisione della Commissione europea che dichiara l'aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune (c.d. clausola "DAGGENDORF");

  • rispettare le normative europee in materia di aiuti “de minimis” (Regolamento CE n.
    1998/2006) nell’esercizio finanziario in corso e nei due esercizi finanziari precedenti:


In fase di presentazione della domanda, le imprese richiedenti dovranno sottoscrivere una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti sopra indicati.
Spese ammissibili
Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:
Misura A - Servizi di consulenza e supporto per l'internazionalizzazione

  • ricerca di fornitori, partner, agenti e distributori esteri;

  • analisi di settore, ricerche di mercato e altri studi direttamente riconducibili alle attività aziendali in corso o in preparazione e relativo consolidamento di rapporti;

  • supporto legale, fiscale, contrattuale per l'estero;

  • assistenza tecnica alle imprese per tematiche legate all'internazionalizzazione (ad esempio:
    servizi di testing, certificazioni merceologiche);

  • informazione/formazione strettamente riconducibile ai temi dell'internazionalizzazione, purché abbinata ad almeno una tra le altre attività.


Misura B - Partecipazione a missioni economiche all'estero in forma coordinata

  • ricerca di partner, fornitori agenti o distributori esteri ai fini della definizione di incontri d'affari;

  • assistenza agli incontri all'estero da parte di personale qualificato, interpretariato e traduzione;

  • Noleggio e allestimento sale per incontri, transfer in loco e altre spese direttamente legate alla missione;
    Interpretariato, assistenza in loco;

  • spese di progettazione, organizzazione e gestione della missione.


Misure C - Partecipazione a fiere internazionali all'estero

  • affitto spazi espositivi (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione);

  • servizi di traduzione ed interpretariato dettagliati in fattura;

  • allestimento stand;

  • pulizia stand e allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.);

  • trasporto a destinazione di materiali e prodotti (solo campionario);

  • spese per altri servizi connessi alla partecipazione alla fiera quali l'assistenza di personale in loco, l'organizzazione di incontri con operatori esteri, convegni o altri eventi collaterali, iniziative di comunicazione e promozione.

  • Iscrizione al catalogo fiera, spese di pubblicità in fiera o su riviste settoriali prima e durante l’evento

  • Spese di progettazione, organizzazione e gestione della presenza collettiva.


La tipologia delle spese sostenute dovrà essere chiaramente desumibile in fase di controllo dalla documentazione (fatture, contratti ecc.) e la relativa documentazione verrà conservata in originale dall'impresa e dal soggetto attuatore per 5 anni a far data dall’erogazione del contributo.

I contributi non possono essere utilizzati per la copertura dei costi di viaggio, vitto e soggiorno delle imprese e le eventuali quote associative a consorzi e/o associazioni, né di altre somme eventualmente dovute ai soggetti attuatori per fini diversi da quelli specificati.

E’ fatto divieto ai soggetti attuatori, pena la revoca del riconoscimento come soggetto attuatore per il presente bando, di condizionare l'erogazione dei servizi oggetto del Voucher all'acquisto di ulteriori servizi non ricompresi dal Voucher.

La “Domanda di assegnazione di Voucher” deve essere presentata esclusivamente a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC), attraverso l’invio della documentazione prevista dal presente Bando all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. a partire dal giorno 15 APRILE2013 e fino alle ore 12:00 del giorno 31 dicembre 2013.

pdf-ico
 

ABSTRACT -BANDO CCIAA INTERNAZIONALIZZAZIONE

[theme_separator]


  • Banner Dialogoi
  • Banner Fidindustriapuglia
  • Banner Confapipuglia Mod
  • Banner Dialogoi
  • Banner Fidindustriapuglia
  • Banner Fondapi
  • Banner Giovani
  • Banner Lum
  • Banner Nuovaenergia
  • Banner Previndapi
  • Banner Aniem 2
  • Banner Corso Lum

    Dove siamo

    Via Napoli, 329/L - 70123 BARI
    C.F. n° 80019250721
    Tel. 080 209 2338
    Fax 080 572 28 36
    E-mail: info@confapibaribat.it

    Sede Barletta
    Via Trani, 37 - 76121 BARLETTA
    E-mail: bat@confapibaribat.it

    Social

     
     
    Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Se acconsenti all’uso dei cookie, clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa"